Conferenza stampa foto.docx.jpg
News
barra azzurra.png

24 agosto 2021

Abbiamo presentato il programma della Festa dell’Unità che si apre il 26 agosto.

Per noi quest’anno è un onore ospitare la Festa Nazionale in un luogo storico come Parco Nord, che da sempre rappresenta una parte fondamentale per la comunità del Partito Democratico di Bologna.

Il cuore della ripartenza saranno anche le idee che verranno messe in campo durante i dibattiti nelle diverse sale. Dal lavoro, alla salute, all’ambiente, ai temi di genere, sentito ancor di più in questo momento che stiamo assistendo alle vicende in Afghanistan.

Ecco che allora durante la Festa verrà dedicato tanto su quanto sta accadendo sul piano internazionale, ma anche sugli asset strategici su cui puntare per la ripartenza, sui diritti, pensiamo al DDL Zan ancora fermo, e sul futuro della stessa Bologna, in particolare durante la Festa Provinciale, che sarà un momento di apertura e confronto con la città anche alla luce delle elezioni amministrative, con l’obiettivo di eleggere Matteo Lepore sindaco di Bologna.

Questa è una bellissima comunità. E con questa Festa dell’Unità 2021 ci accingiamo a recuperare, in piena sicurezza, quel rapporto di vicinanza, di solidarietà, che sono nostre caratteristiche.

Perché la Festa dell’Unità avvicina, unisce.

insieme popolo.jpg
News
barra azzurra.png

18 agosto 2021

Parte oggi la nostra campagna nazionale "Insieme per il popolo afgano".

Per sostenere chi rimane, per accogliere e dare conforto a chi fugge dall'Afghanistan sosterremo le ONG che affrontano la situazione nel Paese e l’ANCI per organizzare l’accoglienza in Italia.

Puoi donare, nella massima trasparenza e tracciabilità.

Dirigenti, parlamentari e consiglieri regionali del PD lo faranno per primi.

La nostra comunità sarà al fianco delle sindache, dei sindaci e delle amministrazioni in prima linea nell'accoglienza e nei gemellaggi con le città afgane.

In tutti gli incontri pubblici organizzati dal PD in Italia, dalle Feste dell’Unità alle Agorà democratiche, ci saranno stand per contribuire alla campagna, dare una mano, mobilitarsi.

Sugli errori e le responsabilità ci confronteremo. Abbiamo già iniziato a farlo.

Adesso però è il momento di dare sostegno e speranza.

Di fare anche così politica, in nome di quei valori di libertà, solidarietà e accoglienza che fanno parte della nostra più profonda identità.

Letta.jpg
News
barra azzurra.png

17 agosto 2021

L’impegno dell’Occidente in Afghanistan non è ai titoli di coda.

Queste sono ore decisive per la sorte dell’Afghanistan, per le donne e gli uomini che vi abitano.

Ma per limitare le conseguenze disastrose del regime totalitario serve un’Unione europea unita e decisa.

Intanto: evacuazione ordinata e creazione di corridoi umanitari.

Sono questi i primi passi per esserci e non girarci dall’altra parte. Anche l’Italia può fare la sua parte.

Enrico Letta

Corridoi umanitari

Parco Nord

Sostegno popolo afgano

Festa de L'Unità

Tanti gli appuntamenti a Bologna e provincia con migliaia di volontari.   

Le feste 2021

Circoli

Assemblee di confronto sui 21 punti proposti dal Segretario, Enrico Letta, per aprire ad una riflessione collettiva. Le date. 

Iniziative

#PerNataleAcquistaLocale 2020

è la campagna di sensibilizzazione per sostenere i commercianti di zona

PD

È partita la campagna con la prima serie di proposte come contributo al programma di Governo.

1 Dicembre, Giornata Mondiale contro l'AIDS

December 01, 2020

Se ne parla meno, ma non dobbiamo abbassare la guardia.

Oggi è la Giornata Mondiale contro l'AIDS, che ci ricorda l’importanza della prevenzione e la consapevolezza dei rischi che la malattia può portare.

Negli anni ’90 le campagne di informazione sul virus HIV avevano sensibilizzato la popolazione sul tema, mentre ora se ne parla meno. Per questo è importante comunicare, soprattutto a chi non ha vissuto quel periodo, gli strumenti per prevenirne la trasmissione come l’utilizzo del preservativo e una diagnosi tempestiva attraverso il test.

In Italia sono circa 3.500 i nuovi casi ogni anno, che interessano soprattutto i giovani tra i 25 e i 29 anni.

Dati dimostrano che, nonostante il calo dei casi accertati, resta ancora alto il numero delle diagnosi tardive (58 per cento in Emilia-Romagna), con la possibilità concreta che ci si trovi già in AIDS o in una fase molto avanzata dell’infezione.

Per questo dobbiamo mantenere alta l’attenzione.

Resta inoltre da combattere lo stigma sociale che porta con sé la malattia a causa della cattiva informazione, perché le evidenze scientifiche dimostrano che una persona con HIV che segue regolarmente la terapia, e ha carica virale non rilevabile nel sangue, non trasmette il virus.

Quindi stop al pregiudizio #STOPHIVSTIGMA e sì alla corretta comunicazione.

Vi ricordiamo che da fine novembre nella nostra Regione alle persone che eseguono il test HIV è offerta la possibilità gratuita di effettuare il test sierologico per il Covid19.