News

zaki.jpg
News

Zaki diventi italiano

7 febbraio 2021

Esattamente un anno fa Patrick Zaki veniva arrestato.

 

La battaglia per la sua liberazione non si può fermare, Bologna gli ha dato la cittadinanza onoraria, ora diventi cittadino italiano.

 

Sosteniamo con forza la mozione depositata dai deputati PD.

Zaki ha bisogno della maggiore protezione possibile. 

GIORNATA%20MONDIALE%20CONTRO%20IL%20CANC
News

Lotta contro il cancro

4 febbrario 2021

Oggi si celebra la ventesima Giornata Mondiale Contro il Cancro.

Una giornata dedicata a coloro che ogni giorno convivono con il cancro, alle famiglie che gli stanno accanto, ai ricercatori, ai medici e agli operatori sanitari che con il loro preziosissimo lavoro si occupano dei pazienti.

 

Una buona informazione è uno degli strumenti più efficaci per prevenire, conoscere, e salvare la vita alle persone. Evitare comportamenti a rischio, riconoscere i primi segnali, effettuare le visite e gli screening gratuiti, e quindi diagnosticare precocemente il tumore, fanno la differenza.

 

Sensibilizzare le persone sul tema è importante. Un invito alla riflessione che anche oggi, con l’attenzione spostata sulla pandemia da Covid, non va dimenticato.
 

reporter.jpg
News

Sguardo indelebile

3 febbraio 2021

La scomparsa del fotoreporter Paolo Ferrari ci addolora tantissimo.

 

Con i suoi scatti ha raccontato Bologna, i bolognesi, e una delle pagine più buie della nostra storia, la strage del 2 agosto, documentando la tragedia al mondo intero.

 

Testimone per decenni degli avvenimenti più importanti legati alla città, con grande professionalità e uno stile inconfondibile, ha impresso l’immagine di un’epoca che rimarrà senza tempo.

 

Per questo indimenticabile.

vaccine-5895477_1920.jpg
News

Vaccini per over 80

2 febbrario 2021

Da oggi è partita la vaccinazione per gli ultraottantenni in assistenza domiciliare.

 

Saranno contattati direttamente dai servizi della Ausl che li hanno in carico, dando la precedenza ai soggetti in condizioni di maggiore fragilità.

birmania 1.jpg
News

Liberatela

1 febbraio 2021

Aung San Suu Kyi, premio nobèl per la pace nel 1991, è stata arrestata.

Un colpo di stato contro il Governo che avviene dopo la straordinaria e ampia vittoria della Lega nazionale per la democrazia (Nld), il partito della leader Birmana, alle elezioni dello scorso novembre. 

L'esercito del Myanmar ha dichiarato lo stato di emergenza proprio nel giorno in cui si sarebbe dovuta tenere la prima riunione del Parlamento con la nuova composizione.

Il faticoso e lento processo democratico, punto di svolta per il Paese, subisce un’inesorabile battuta d’arresto.

 

La comunità internazionale deve mobilitarsi affinché la volontà popolare sia rispettata, e per l'immediata liberazione di Aung San Suu Kyi, alla quale nel 2008 la città di Bologna conferì la cittadinanza onoraria, e di tutti gli altri prigionieri politici.

astrazeneca.jpg
News

Ok AstraZeneca

29 gennaio 2021

L’agenzia europea del farmaco ha dato il via libera al vaccino AstraZeneca. Un altro passo importante per la campagna di vaccinazione, e continuare la battaglia contro il Covid.

Cogoleto.jpg
News

Grave atto

28 gennaio 2021

 A Cogoleto, in provincia di Genova, tre consiglieri comunali di centrodestra hanno fatto il saluto romano in aula, nella giornata della memoria.

 

Nessuna goliardata, ma un gesto oltraggioso ed intollerabile, per giunta in un luogo istituzionale.

 

Spero che tutti a gran voce pretendano le dimissioni dei protagonisti di questo atto vergognoso.

Luigi Tosiani

giorno memoria.jpg
News

Giorno della Memoria

27 gennaio 2021

"27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz."Non era solo Auschwitz. C’erano altri posti, altri campi di concentramento, altre stragi, dove la follia criminale del disegno nazista era riuscita a mietere vittime.

Ma lì, in Polonia, quel complesso di lager, il più grande mai realizzato dai nazisti, rappresenta l’emblema della ferocia, delle milioni di vittime innocenti, di un intero popolo perseguitato.

Oggi si celebra il ricordo della Shoah.

Un momento necessario per riportare l’attenzione alla nostra, e alle future generazioni, su quanto l’odio, le discriminazioni ed il razzismo, possano prefigurare una minaccia per la libertà e la democrazia. Per la vita così come la conosciamo.

Ricordare per non dimenticare mai, e battersi contro ogni forma di violenza ed intolleranza.
 

bonaccini.jpg
News

Vittoria Bonaccini

26 gennaio 2021

UN ANNO FA LA VITTORIA IN REGIONE

È passato un anno dalla riconferma di Stefano Bonaccini alle elezioni regionali. Ci piacerebbe poter dire sembra ieri, invece la pandemia ha rivoluzionato ogni aspetto delle nostre vite. C’è un prima e c’è un dopo. E in quel momento ancora non sapevamo cosa la nostra Regione insieme ad altre, poi l’Italia intera, prima tra i Paesi occidentali, e il resto del Mondo, avrebbero dovuto affrontare. Ma le emozioni quelle no, non si cancellano. Dalla campagna elettorale fatta nelle piazze, nei borghi, nei teatri, tra la gente, fino alla serata alla Casa dei Popoli di Casalecchio di Reno, il 26 gennaio 2020, abbiamo avuto la risposta più bella: la partecipazione. La stessa che, nonostante i sondaggi sfavorevoli delle settimane e dei giorni precedenti, ha dato una vittoria netta, schiacciante, al Presidente Bonaccini. La stessa che ha fatto tornare il PD primo partito in Regione e, in particolare, sfiorare il 40 per cento a Bologna. Non finiremo mai di ringraziare tutte le volontarie e i volontari che ci hanno aiutato, le ragazze e i ragazzi che ci hanno sostenuto, ritrovando così tanti giovani attivi nella politica, le persone che ci hanno scelto. Perché ogni tassello non è importante, è fondamentale. Lo abbiamo, amaramente, scoperto ancora di più quest’anno. Abbiamo scoperto quanto l’unione sia l’unica forza su cui poter realmente contare. Metterci la testa e il cuore, insieme, per venire fuori e sconfiggere definitivamente la pandemia è il nostro obiettivo comune.

Silvia Benaglia.jpg
News

Consigliera Pianoro 

25 gennaio 2021

Oggi voglio aggiornarvi sulle mie vicende legali. Un anno fa di questi tempi, dopo essere stata vittima in novembre 2019 della gogna mediatica de La Bestia, avevo deciso di perseguire per legge tutte le persone che mi avevano offeso. Tra le migliaia di commenti e messaggi, io e il mio Avvocato Salvatore Tesoriero, che ringrazio e ringrazierò sempre sia per la sua grande professionalità che per la sua umanità, ne avevamo selezionati una quarantina, quelli più lesivi della mia dignità. A distanza di un anno, posso dire che la giustizia sta facendo il suo corso, riconoscendo la sussistenza del reato di diffamazione in gran parte dei procedimenti arrivati alla fine dell’indagine preliminare. Il messaggio é semplice: tu mi dai della “zoccola” sui social? Io ti denuncio. E questa non può essere definita critica politica. I giudici si stanno esprimendo definendo questi messaggi come: “Attacco al patrimonio morale della donna, un’innegabile allusione al comportamento sessuale che esula radicalmente da una critica sul merito della questione politica".

 

Silvia Benaglia